Home / Archivio / Campo di lavoro in Nepal nella ricostruzione post terremoto

Campo di lavoro in Nepal nella ricostruzione post terremoto

Destinatari: 18+
Dove: Tarakeshwor/Okharpawa/Katmandu, Nepal 
Durata: 10 giorni circa
Chi: VIN in collaborazione con Associazione di promozione sociale Joint
Deadline: il prima possibile

nepal campo di lavoroCampo di lavoro in Nepal, presso varie destinazioni, attraverso il progetto Post Disaster Relief promosso da VIN in collaborazione con l’Associazione di Promozione Sociale Joint di grande impatto umano e sociale.

Il progetto Post Disaster Relief si terrà nelle seguenti date:
    • dal 5 al 17 maggio 2016 (VINWC16-07);
    • dal 18 al 29 giugno 2016 (VINWC16-11);
    • dal 9 al 20 luglio 2016 (VINWC16-14);
    • dal 19 al 30 settembre 2016 (VINWC16-23).

Questo campo di lavoro è dedicato alla ricostruzione del paese dopo il terribile terremoto del 25 aprile 2015. La situazione in Nepal è disperata perché tante parti di comunità sono state praticamente distrutte e, oltre all’elevato numero di vittime, molte persone hanno perso la propria casa. In un momento tanto tragico è necessario costruire una rete di persone che possano essere utili nella ricostruzione: questo è il modo migliore per sostenere le persone della comunità. I campi di lavoro di VIN sono infatti organizzati con la collaborazione di scuole e di comunità locali, autorità pubbliche e persone semplici come insegnanti, bambini o comuni abitanti. Si prevede l’impegno di volontari al fine di sostenere tutte quelle persone che hanno perso la loro casa, garantendo loro un alloggio sicuro nelle tende messe a disposizione dalle organizzazioni di pronto intervento e predisponendo nuove tende e strutture adibite all’accoglienza. Inoltre, i volontari saranno impiegati in tutte le possibili aree di intervento connesse alla ricostruzione, specialmente per quanto riguarda la salvaguardia e il recupero del patrimonio artistico e delle strutture scolastiche. Inoltre, i/le volontari/e saranno chiamati ad apportare il loro contributo anche nel sostenere una serie di interventi in ambito igienico-sanitario ed ambientale.

I/le partecipanti saranno tenuti/e a svolgere le seguenti attività:
      • aiutare la popolazione locale per quanto riguarda la costruzione di alloggi temporanei ed altre strutture sanitarie;
      • ricostruire e restaurare edifici pubblici e privati (scuole, siti religiosi ed altro);
      • aiutare il personale impiegato per allestire e ripristinare i servizi igienico-sanitari di base;
      • svolgere attività pratiche di lavoro agricolo a sostegno della popolazione delle comunità;
      • supportare la popolazione colpita fornendo sostegno psicologico e coinvolgendo giovani e bambini in attività ludiche e ricreative.
Requisiti dei/delle volontari/e:
      • Essere fortemente motivati a voler contribuire con il proprio impegno per sostenere la popolazione colpita duramente dal terremoto;
      • Avere spirito di adattamento ed essere flessibili;
      • Avere una conoscenza almeno basilare della lingua inglese;
      • Essere interessati e sensibili alle tematiche promosse da questo campo di lavoro;
      • Essere disponibili ad alloggiare in alloggi condivisi con altri volontari presso famiglie locali o in altre strutture messe a disposizione grazie all’organizzazione di accoglienza.

Per partecipare a questo campo di lavoro in Nepal bisogna essere iscritti all’Associazione Joint. La quota di iscrizione annuale è pari a 30 Euro. Inoltre, sarà richiesta una quota di partecipazione di 280 euro. Il/la volontario/a che vorrà prolungare la sua permanenza dovrà corrispondere una quota di ulteriori 60 euro per ogni settimana aggiuntiva.

La quota di iscrizione è composta come segue:

  • Una tranche pre-partenza che deve coprire i costi per l’organizzazione di invio ed una sorta di cauzione per l’organizzazione di accoglienza;
  • La tranche restante da saldare una volta arrivati a destinazione.

La quota di partecipazione non copre le spese di viaggio e il costo dell’assicurazione e dell’eventuale visto, che rimangono a carico di ciascun volontario, mentre comprende le spese per il vitto (3 pasti al giorno), l’alloggio, il pick-up da e per l’aeroporto. Eventuali visite guidate nelle città organizzate da VIN a cifre modiche sono a discrezione del volontario.

Per candidarsi a questo campo di lavoro in Nepal occorre compilare il form sottostante allegando il proprio CV e scrivendo una lettera di motivazione indicando il codice progetto, tutto in inglese.

Il tuo nome*

La tua email*

Telefono*

Il tuo indirizzo*

La tua città*

Periodo selezionato*

Il tuo CV*

La tua lettera di motivazione*

Controlla anche

marrakesh campo di lavoro

Campo di lavoro in Marocco in attività per la comunità

Un campo di lavoro in Marocco dedicato a molteplici attività per responsabilizzare la popolazione su questioni …