Home / Archivio / Campo di lavoro in Kenya nel supporto ad un orfanotrofio
Campo di lavoro supporto orfanotrofio

Campo di lavoro in Kenya nel supporto ad un orfanotrofio

Un campo di lavoro in Kenya in un progetto di supporto al personale di un centro di sostegno degli orfani.

Destinatari: 18+
Dove: Mumias, Kenya 
Durata: dal 13 al 31 Agosto 2016
Chi: CIVS in collaborazione con Associazione di promozione sociale Joint
Deadline: il prima possibile

campo di lavoro kenya supporto orfaniCampo di lavoro in Kenya a Mumias, nel distretto di Kakamega County, con un progetto promosso da CIVS in collaborazione con l’Associazione di Promozione Sociale Joint. CIVS è un’organizzazione non governativa che opera nello sviluppo delle comunità presso cui lavora, tramite azioni rivolte alla valorizzazione delle persone con svantaggi economici e sociali, soprattutto nelle aree rurali. CIVS è fortemente impegnata nell’inclusione sociale delle persone marginalizzate e cerca di favorire lo sviluppo delle comunità attraverso due direzioni: la prima riguarda la tematica del volontariato internazionale, inteso come mezzo per aumentare le opportunità sia per i partecipanti che per i locali; l’altra è invece costituita dalle attività per lo sviluppo della comunità, con focus di particolare interesse per essa, quali educazione alla sanità, alla cittadinanza globale, alla sicurezza alimentare e all’ambiente.

Il campo di lavoro “Khalaba Community Development” sarà incentrato sul supporto ad un’associazione locale che cerca di fornire ai bambini e ai giovani del posto quanto occorre loro per il loro percorso di crescita. Il centro in cui si svolgerà questo campo è composto infatti da un orfanotrofio e da una scuola, per poter dare ai suoi ospiti sia cibo, vestiti e un rifugio, sia un sostegno educativo. All’interno della sua struttura, l’istituto accoglie circa 10 bambini e 15 donne rimaste vedove.

I/le partecipanti saranno tenuti/e a svolgere le seguenti attività:
  • preparazione dei pasti per gli orfani;
  • supportare il personale scolastico;
  • aiuto nei lavori manuali di costruzione;
  • svolgere lavori agricoli nei campi di proprietà dell’istituto.
Requisiti dei/delle volontari/e:
  • Avere spirito di adattamento ed essere flessibili;
  • Avere una conoscenza almeno basilare della lingua inglese;
  • Essere disponibili ad alloggiare in alloggi condivisi con altri volontari presso famiglie locali o in altre strutture messe a disposizione grazie all’organizzazione di accoglienza.

Questo campo di lavoro si terrà nel periodo compreso tra i giorni 13 al 31 Agosto 2016 (cod. CIVS/STV-08/02/2016)

Per partecipare a questo campo di lavoro in Kenya bisogna essere iscritti all’Associazione Joint. La quota di iscrizione annuale è pari a 30 Euro. Inoltre, sarà richiesta una quota di partecipazione di 315 euro.

La quota di iscrizione è composta come segue:

  • Una tranche pre-partenza che deve coprire i costi per l’organizzazione di invio ed una sorta di cauzione per l’organizzazione di accoglienza;
  • La tranche restante da saldare una volta arrivati a destinazione.

La quota di partecipazione non copre le spese di viaggio e il costo dell’assicurazione e dell’eventuale visto, che rimangono a carico di ciascun volontario, mentre comprende le spese per il vitto (3 pasti al giorno), l’alloggio, il pick-up dall’aeroporto. È indispensabile che i volontari portino con sé un sacco a pelo o materasso. È inoltre prevista la possibilità di effettuare un safari nei 3 giorni precedenti il progetto, dietro pagamento di un extra di cui parte del ricavato andrà a finanziare il centro.

Per candidarsi a questo campo di lavoro in Kenya occorre compilare il form sottostante allegando il proprio CV e scrivendo una lettera di motivazione indicando il codice progetto, tutto in inglese.

Il tuo nome*

La tua email*

Telefono*

Il tuo indirizzo*

La tua città*

Periodo selezionato*

Il tuo CV*

La tua lettera di motivazione*

Controlla anche

marrakesh campo di lavoro

Campo di lavoro in Marocco in attività per la comunità

Un campo di lavoro in Marocco dedicato a molteplici attività per responsabilizzare la popolazione su questioni …